COS'È SAVERIA PROJECT

Saveria è una persona, che non la pensa sempre come noi.

Saveria è, in lingua basca, una nuova casa.

Insomma, quello che stavamo cercando.

SAVERIA PROJECT è un collettivo fondato a Bologna da Giulia Valenti, Luca Carboni, Stefano Moretti e Alessandra Farneti. Il gruppo lavora sull’intersezione tra linguaggio audiovisivo e scrittura teatrale, con un forte interesse per la rappresentazione della realtà e l’osservazione della società contemporanea. Ad oggi Saveria Project ha creato i reading perfomartivi “Sweet Home Europa” di Davide Carnevali e “La città vicina” di Marius Ivaksevicius, lo spettacolo “The Yalta Game” di Brian Friel e Anton Checov e la perfomance itinerante per spettatori e realtà aumentata intitolata Dulc1ne4 ovvero: scemo chi legge, ispirata al Don Chisciotte di Cervantes. Nei suoi lavori, Saveria Project ha collaborato con ERT – Emilia Romagna Teatro, Teatri di Vita, Fondazione TPE, Festival In altre parole, Mannheim Universität (Germania), Università di Torino, Accademia Nazionale Lituana di Teatro e Musica (Lituania), Accademia Silvio d’Amico di Roma.

CHI È SAVERIA PROJECT

2-34.jpg
giulia valenti

Attrice e performer. Si diploma nel 2005 alla scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Luca Ronconi che le affida l’anno seguente il ruolo di protagonista femminile in “Soldati” di J.Lenz. Nel 2004 vince la XXIII edizione del concorso “Premio Wanda Capodaglio”. Oltre a recitare già dal 2003 in numerosi spettacoli di Ronconi, lavora con i registi: Khaled El Sawy. Ricci/Forte, Lia Chiappara, Nino D’Introna, Giorgio Sangati. Nel 2007 entra nella compagnia di “Arlecchino servitore di due padroni” di G. Strehler, che ha seguito in tournée internazionale fino al 2010. Ha recitato in televisione prendendo parte a due stagioni di “Squadra Antimafia” e al film “La classe degli asini” di A. Porporati.

Unknown.jpeg
Alessandra Farneti

Laureata al Dams con una tesi sulla nascita del teatro universitario in Italia, lavora per anni con l’Università di Bologna e il Teatro la Soffitta, venendo in contatto con il teatro di Leo de Berardinis e Perla Peragallo. Ha lavorato come ufficio stampa e organizzazione del Festival Sant’Arcangelo dei Teatri, con Agorà nei comuni della Unione Reno Galliera della provincia di Bologna e con l'Associazione Ubu per Franco Quadri.

44131146_10156521950446487_3366109691150
stefano moretti

Attore, performer e dottore di ricerca. La sua formazione comprende un diploma alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, il perfezionamento del Centro Santacristina, l'École des Maîtres, una laurea in Lettere e un dottorato in Letterature comparate. Ha collaborato a numerose riviste specialistiche di letteratura e teatro. È stato diretto da Luca Ronconi, Robert Carsen, Tim Stark, Guido Chiesa, Gianfranco De Bosio, Judith Malina, Matthew Lenton, Beppe Navello, Gigi Proietti, Franco Branciaroli. Ha diretto Settembre 1941 da Michael Frayn, Madagascar e La città vicina di Marius Ivaskevicius, Sweet Home Europa di Davide Carnevali, The Yalta Game di Brian Friel.

iu-2.jpeg
luca carboni

Attore, performer, videoartist. Formatosi alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, ha frequentato l’École des Maitres con Arthur Nauzyciel. Ha lavorato come attore con Luca Ronconi, Massimo Castri, Giuseppe Marini, Arthur Nauzyciel, Matthew Lenton. Dal 2011 insieme a Gabriel Da Costa crea un ensemble con cui realizza spettacoli, performances e installazioni prodotte da Collectif Novae, Emilia Romagna Teatro e Teatri di Vita.